Venerdì 6 maggio alle 21 all'Oratorio di San Filippo Neri prosegue il ciclo di incontri 'Serata d'onore' dedicato a personalità del panorama culturale che appartengono a Bologna per nascita o per 'adozione'. Alessandro Bergonzoni, il protagonista dell'appuntamento, a Bologna ci è nato, si è laureato e si è formato artisticamente. Ma con questa città ha sempre avuto un rapporto libero, inconsueto, indipendente. Scrittore, attore, artista, intellettuale a tutto campo, Bergonzoni ha negli anni elaborato un codice espressivo del pensiero fatto di 'Nessi' (così si intitola non a caso il suo ultimo spettacolo teatrale ancora in tournée), ovvero della capacità di mettere in relazione il detto e il non detto, l'invisibile e l'onirico, lo sciamanico al trascendentale. Perché la comicità non è fatta solo di materiali legati all'evidente. “Ho fatto voto di vastità”, dice per sottolineare l'esigenza di sconfinare dai terreni noti. Chiacchierando con Claudio Cumani, curatore della rassegna, Alessandro racconterà il suo teatro, le sue mostre, i suoi libri, il suo cinema (da poco è uscito nelle sale 'Urge' tratto da un precedente spettacolo per la scena), le sue lezioni magistrali, i suoi interventi pubblici. 

L'appuntamento rientra nella stagione culturale promossa dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna in Oratorio.
Risalgono ai primi anni '80 le esperienze teatrali d'esordio di Alessandro Bergonzoni che ottiene i primi riconoscimenti con 'Non è morto né Flic né Floc'. Del '90 invece è il suo primo libro 'Le balene restino sedute' da cui sarà tratto un altro spettacolo di successo. Collaboratore di numerosi giornali e riviste, approda al cinema nel 2001 nel 'Pinocchio' di Roberto Benigni e più tardi nel 'Quijote' di Mimmo Paladino. Stretto collaboratore della Casa dei Risvegli-Luca de Nigris, si occupa da anni di malattia e cura tenendo incontri in ospedali e università. Nel febbraio 2008 inaugura la sua prima mostra personale a Napoli, avendo l'anno precedente progettato e realizzato due porte di ingresso per l'inaugurazione di MAMbo. Vincitore del premio Ubu nel 2009 come miglior attore teatrale, diventa tre anni dopo promotore e protagonista di varie iniziative nelle carceri italiane. 'Nessi' è il suo quattordicesimo spettacolo di cui firma oltre al testo scene e coregia con il collaboratore di sempre Riccardo Rodolfi.

Tutti gli eventi promo
ssi dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. L'accesso all'Oratorio è consentito a partire da 30 minuti prima dell'inizio di ogni evento. Info su www.fondazionedelmonte.it

Vuoi ricevere la nostra Newsletter per info su Eventi, Festival e Spettacoli?

 
Back to Top