Sosia&Pistoia/Mismaonda: Circolare Stagione Invernale 2017/18

facebook   youtube   vimeo   instagram   twitter   linkedin   weblink   forward email
 
newsletters
mismaonda_top

LE NOSTRE PROPOSTE PER LA STAGIONE 2017/18

Loc Def digital 1 ritaglio

LA PARANZA
DEI BAMBINI

DI ROBERTO SAVIANO  E CON LA REGIA DI MARIO GELARDI
 
Così come 10 anni fa accadde con Gomorra, Roberto Saviano ha scelto portare in scena l'ultimo suo best-seller ancora con Mario Gelardi, anima creativa del Nuovo Teatro Sanità di Napoli.

La paranza racconta l’evoluzione criminale di un gruppo di ragazzini che vedono nella carriera all’interno del clan l’unica fuga da una vita che non li accontenta in niente. Ne La paranza dei bambini nessuno può dirsi salvo, perché non esiste alcun rapporto umano che non sia l’appartenenza alla tribù.

(leggi di più)

 

 
human

HUMAN
DI E CON MARCO BALIANI E LELLA COSTA
 

La parola HUMAN sbarrata da una linea nera che l’attraversa, a significare la presenza dell’umano e al tempo stesso la sua possibile negazione. 

Umano è il corpo nella sua integrità fisica e psichica, nella sua individualità. Quando questa integrità viene soppressa, o annullata con la violenza, si precipita nel disumano. Dal Ravenna Festival al Piccolo Teatro di Milano, dal Teatro Argentina alle oltre 100 repliche in tutta Italia ci apprestiamo a realizzare una seconda stagione di successo.
(leggi di più)

 
traviata

TRAVIATA
DI E CON LELLA COSTA    
REGIA GABRIELE VACIS 

Torna in scena uno degli spettacoli più significativi nella carriera artistica di Lella Costa: TRAVIATA in una nuova edizione riveduta e corretta dalla coppia Costa/Vacis e con le musiche di Verdi eseguite e cantate dal vivo.



Progetto in via di definizione: debutto al Festival Verdi autunno 2017.

(leggi di più)

 
Federico Buffa - A Night in Kinshasa

A NIGHT IN
KINSHASA

CON FEDERICO BUFFA
di FEDERICO BUFFA e MARIA ELISABETTA MARELLI
e con ALESSANDRO NIDI (pianoforte) e SEBASTIANO NIDI (percussioni)

REGIA DI MARIA ELISABETTA MARELLI

I got nothing against no Viet Cong. Non ho niente contro i Viet Cong. Sette parole che costarono al più grande pugile di tutti i tempi il titolo di campione del mondo, senza mai essere stato sconfitto.
Dieci anni più tardi, nella notte più incredibile della storia dello sport, nel più improbabile degli scenari, la corona mondiale torna sulla testa di Muhammad Ali.

(leggi di più)

 

 
serendipity

SERENDIPITY
DI E CON SERENA DANDINI E GERMANA PASQUERO 

Serena Dandini approda a teatro con un'opera buffa che mescola il reading alla musica, “disturbata” dagli interventi comici di Germana Pasquero.
Tutto ha inizio da una semplice domanda di pensione che la protagonista ingenuamente pensa di poter ottenere dopo anni di onorata carriera. Ma l’insano desiderio si scontra con l’implacabile Legge Fornero che ha già rigettato milioni di inconsapevoli italiani. A negarglielo in scena è la Fornero in persona o meglio la sua migliore incarnazione (Germana Pasquero) che con il cinismo lacrimoso ormai noto toglie ogni speranza alla malcapitata.

(leggi di più)

 

 
TozziGiobbe

L'EVOLUZIONE ARRANCA
DI E CON MARIO TOZZI E GIOBBE COVATTA
 

Lo strano incontro tra un uomo di spettacolo impegnato nella divulgazione dei problemi ambientali e un geologo divulgatore per mestiere, prestato allo spettacolo. Quel che ne deriva è una disquisizione colta, divertente e davvero informata, sullo stato dell'evoluzione dell'uomo in rapporto all'ambiente.

(leggi di più)

 
le donne erediteranno la terra

LE DONNE EREDITERANNO LA TERRA
CON ALDO CAZZULLO E CHIARA FRANCINI    

“Voi donne siete meglio di noi. Non pensiate che gli uomini non lo sappiano; lo sappiamo benissimo, e sono millenni che ci organizziamo per sottomettervi, spesso con il vostro aiuto. Ma quel tempo sta finendo. È finito. Comincia il tempo in cui le donne prenderanno il potere”. Evocando il genio femminile con esempi che vanno dal passato all’epoca contemporanea, Cazzullo spiega che “le donne erediteranno la terra perché sono più dotate per affrontare l'epoca grandiosa e terribile che ci è data in sorte. Perché sanno sacrificarsi, guardare lontano, prendersi cura; ed è il momento di prendersi cura della terra e dell'uomo, che non sono immortali”.

(leggi di più)

 
questioni di cuore

QUESTIONI DI CUORE
LELLA COSTA LEGGE
NATALIA ASPESI
DA UN'IDEA DI ALDO BALZANELLI

Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi sul Venerdì di Repubblica, dopo essere state raccolte nel libro "Amore mio ti odio" (Il Saggiatore), diventano uno spettacolo. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent'anni.
I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume. Tutti hanno imbracciato la penna per scrivere a Natalia Aspesi chiedendo un consiglio, un parere. E le risposte, argute, comprensive, feroci, spesso sono più gustose delle domande. A dare voce sul palco a questa corrispondenza Lella Costa in un gioco di contrappunti tra botta e risposta che raggiunge tutte le sfumature, i diversi gradi d'intensità e di intimità.

(leggi di più)

 
come ne venimmo fuori

COME NE
VENIMMO FUORI

CON SABINA GUZZANTI

Ci troviamo nel futuro. Un futuro finalmente armonico e civile, dove il denaro è tornato ad essere semplicemente un mezzo. Una donna, SabnaQƒ2, sale sul palco tremolante, emozionata per l’incarico che le è stato affidato.

Tocca a lei quest’anno pronunciare il discorso celebrativo sulla fine del periodo storico più buio che l’umanità abbia mai fronteggiato: il periodo che va dal 1990 al 2041, noto a tutti come “il secolo di merda”.


(leggi di più)

 
la divina commediola
LA DIVINA COMMEDIOLA
CON GIOBBE COVATTA
Tanti illustri personaggi hanno letto e commentato la Divina Commedia del grande Dante Alighieri. Giobbe Covatta ha recentemente reperito in una discarica il manoscritto di una versione “apocrifa” della Commedia scritta da tal Ciro Alighieri.
Purtroppo è stato reperito solo l'inferno e non in versione completa. Dopo un attento lavoro di ripristino si può finalmente leggere questo lavoro dimenticato che ha senz'altro affinità ma anche macroscopiche differenze con l'opera dantesca. Giobbe Covatta ci presenta in un reading al leggio la sua personale versione della Divina Commedia totalmente dedicata ai diritti dei minori.
(leggi di più)
 
 
pecunia
PECUNIA
LA VIA CRUCIS DI PAPA FRANCESCO
DI E CON  GIANLUIGI NUZZI

Gianluigi Nuzzi ha deciso di portare in scena la difficile lotta di Papa Francesco per cambiare la Chiesa. Pecunia porta in teatro le inchieste condotte in questi anni da Gianluigi Nuzzi sul rapporto tra la Chiesa e il Denaro. Un rapporto conflittuale e contraddittorio che il Cristianesimo trascina con sé, fin dalla nascita della Chiesa, ma che Papa Bergoglio sta affrontando con coraggio e determinazione. 
(leggi di più)
 
crime story
CRIME STORY
CON MASSIMO CARLOTTO

Toni è un pentito. Lo scrittore Massimo Carlotto, colpito dalla sua storia, decide di trasformarlo nel personaggio di un romanzo. Tra i due inizia un dialogo, tra realtà e finzione, che si discosta dai soliti cliché sui collaboratori di giustizia e si avventura su territori inediti delle culture mafiose: la religione, il sesso, la musica, la televisione...Toni racconta e si racconta giocando sull'ambiguità della sua figura. Traccia la nuova mappa dell'infiltrazione mafiosa nella società, rivendica passato e cultura d'appartenenza ma nel contempo deve giustificare la scelta del pentimento.
(leggi di più)
 
 
urlando furiosa
URLANDO FURIOSA
CON
RITA PELUSIO E GIOVANNI LONGHIN

 
Giovanni è un collaudatore di bambole gonfiabili, bambole di ultima generazione, robot del tutto simili a donne vere. Un giorno gliene capita una dal nome curioso: Urlando Furiosa. Quando l'accende scopre di aver davanti qualcosa di ben diverso da quello che immaginava. La bambola caccia un urlo fragoroso e rivela subito un carattere ribelle, anticonformista e una visione idealistica del mondo.

(leggi di più)

 
triglie, principesse, tronisti ed alpini
TRIGLIE, PRINCIPESSE, TRONISTI E ALPINI 
DI E CON DAVID RIONDINO 

Un diario in musica, che fotografa questi primi anni del millennio, nei suoi passaggi più evidenti: diciamo dal Pianto della Fornero (come non farci su un poemetto?) alla enigmatica ascesa di Renzi (che scopriamo essere un Acrostico, ossia un cognome di cinque lettere ognuna delle quali è l’iniziale di una parole, ed ecco spiegato il mistero e chi più ne sa più ne metta). Questi anni di crisi, insomma, raccontati a partire dalle canzoni e dalle storie che ho scritto in occasioni molto diverse, per radio, teatro, giornali più o meno satirici, televisione.

(leggi di più)

 
SPARLA CON ME
CON DARIO VERGASSOLA

Prende spunto dai successi televisivi di Parla con me Dario Vergassola nel dare titolo al suo ultimo recital dove, in effetti, presenta al pubblico i momenti più esilaranti dei suoi tanti incontri nel salotto di Serena Dandini, mentre ripercorre a ritroso la strada segnata dal calore degli amici del bar, la non semplice relazione familiare con l’impertinente suocera, la movida davanti all’unico bancomat di La Spezia, i suoi ricordi di bambino quando sognava di poter divenire un moderno Robin Hood, di quando gli fu regalato il vestito da Zorro in occasione del suo ventiseiesimo compleanno. Ma più di tutto viene messo in scena l’esilarante sconcerto di chi si rende conto che solo una risata potrà seppellire la vacuità, il silicone e il sorriso a trentadue denti.
(leggi di più)
 
sparla con me
 
teresa de sio canta pino daniele
TERESA CANTA PINO IN TEATRO
CON TERESA DE SIO

 
Il mondo musicale di Teresa De Sio si fonde a quello di Pino Daniele, dando nuova vita ad alcuni storici brani del cantautore napoletano, senza stravolgerli ma immergendoli nelle sonorità tipicamente folk-rock di Teresa. Teresa canta Pino è scritto dalla stessa Teresa in ricordo dell’amico e collega scomparso, da sempre visto come il più grande artista napoletano.
(leggi di più)

 

 

Vuoi ricevere la nostra Newsletter per info su Eventi, Festival e Spettacoli?

 
Back to Top